Cucina Senza Senza ®

con Irene

Millefoglie Pignolet, confit di cipolla, piselli in crema, trito alle nocciole e fave di cacao

Pubblicato il | 23 marzo 2012 | 13 Commenti

Normalmente evitiamo i contest ma questo ci è piaciuto subito. E’ stato lanciato in occasione dell’uscita di “Fornelli in rete” scritto da Francesca Martinengo in libreria a maggio, edito da Malvarosa Edizioni. Altro partner fondamentale è Terre da vino: una cantina molto speciale con una passerella sopra i tini che ospita mostre fotografiche; inoltre hanno un blog, lestellesincontrano, incrocio di grandi tradizioni e nuovi modi di comunicare. La sfida lanciata si intitola Moscato & Salato: bisogna trovare un piatto salato che si sposi con il moscato La Bella Estate.
Impresa difficilina per il senza-senza pensiero, visto che i lieviti li evitiamo in ogni stagione. Abbiamo deciso comunque di partecipare pensando agli accostamenti di sapore, colore, ai prodotti locali e alle consistenze. Un Grande Grazie ad Onofrio Brucculeri che ha dato l’idea delle millefoglie, intese come strati croccanti per dare corpo.

Alla fine siamo approdati ad una ricetta che ci soddisfa per colore, forma, profumo, gusto…. Mancava la certezza che fosse in accordo giusto con il vino. Così una domenica a pranzo, a sorpresa, Claudio e Giovanni, che potete seguire su twitter @claudiorascio @GonzoGiovanni, si son trovati coinvolti in una degustazione un pò speciale: al buio.

Assolutamente consenzienti, si son ritrovati bendati a degustare in sequenza i vari ingredienti che compongono il piatto.

Annusando, toccando e gustando sono scaturite delle perle di saggezza sensoriale come:

sul confit di cipolla rossa: profuma di rosso
sulla nocciola: rotonda come una nocciola
sulle fave di cacao: amaro forte come il cioccolato
sui pisellini crudi: dolci come melograno

Tolte le bende hanno poi assemblato i vari ingredienti provandoli in accordo con la Bella Estate e benedicendo il connubio. Terre da vino si trova a Barolo per questo abbiamo cercato di dare spazio ai prodotti di questo inestimabile territorio in senso un pò allargato: le gallette sono di mais pignolet della Cascina dei Conti. Da poco abbiamo scoperto che esiste una cipolla rossa di Castelnuovo Scrivia che qui è stata carmellata in agrodolce con aceto di mele e concentrato di mele, altro prodotto tipico piemontese. Le fave di cacao rimandano alla vocazione per il cioccolato di tutta la regione e di Alba in particolare. La nocciola piemontese fa gli onori di casa nel regno della croccantezza.

Il risultato speriamo sia di vostro gradimento.

Tempo occorrente: 40 minuti
Ingredienti per 4 persone:

800 gr di piselli sgusciati
800 gr di cipolle rosse
120 gr di nocciole
80 gr di fave di cacao
12 sfoglie di mais pignolet Cascina dei Conti
50 gr di sciroppo di mele concentrato
1 dl di aceto di mele
2 dl d’acqua
4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva
sale fino marino
pepe bianco
rametti di maggiorana

Spennellare le gallette di pignolet con olio e fogliette di maggiorana. Lasciare da parte una sull’altra.
Tagliare a rondelle le cipolle, aggiungere acqua e aceto, far bollire per 15-20 minuti, fino ad evaporazione. Aggiungere un cucchiaio d’olio e il concentrato di mela, far caramellizzare, salare e tenere da parte.
In una pentola d’acqua bollente lessare i pisellini per 5 minuti, raffreddarli sotto l’acqua corrente, passarli al mixer con un cucchiaio d’olio, sale, pepe bianco macinato al momento.
Intanto tritare grossolanamente le nocciole mescolandole alle fave di cacao.
Comporre il piatto: stendere come base uno specchio di crema di piselli, sovrapporre na galletta di mais pignolet, spalmarla nuovamente di crema di piselli, aggiungere il confit di cipolla rossa, spolverizzare abbondantemente di nocciole e fave di cacao. Procedere con un’altra galletta, continuare con la crema di piselli, il confit di cipolla e le nocciole mescolate alle fave di cacao, così per altri due strati. Terminare con la spolverata di nocciole e fave di cacao, decorare con un rametto di maggiorana.

Se volete curiosare le altre ricette del contest date un’occhiata a:
L’appetitovienleggendo, fiordifrolla, peperoniepatate, scorzadarancia, verdecardamomo, traveltotaste, shakeandbake, dolciagogo, ecocucina, ticucinocosi, cookingplanner, streghettaincucina, untoccodizenzero, mytasteforfood, lacuochinasopraffina, symposionfoodies, gattoghiotto, profumincucina, pentoledicristallo, latartemaison, spadelliamoinsieme, laromadelcaffe, fiordivanilla, corradot, simonaskitchen, io…così come sono.., ilcucchiaiodoro, singerfood, paneburroemarmellata, julskitchen, nelpaesedellelavastoviglie, diariodiunapassione, ombranelportico, Paola Sucato, qualcosadirosso, eatitmilano, lavetrinadinonnonanni,signorinafiamma.

Bookmark and Share

Commenti

13 Commenti a “Millefoglie Pignolet, confit di cipolla, piselli in crema, trito alle nocciole e fave di cacao”

  1. Veru
    23 marzo 2012 @ 08:00

    Hey, in primis grazie per la citazione e poi complimenti per l’idea della degustazione al buio! Da replicare sicuramente.

  2. lucy
    23 marzo 2012 @ 09:43

    Decisamente di molto gradimento.un tripudio di colori e sapori e ovviamente abbinamenti azzeccati!

  3. Tery
    23 marzo 2012 @ 11:50

    Irene, veramente un piatto particolare, profumato, saporito…perfetto!
    Grazie mille per i riferimenti ai nostri blog!!
    E ora grazie a te posso andare a spulciare tutte le ricette che mi ero persa :-) )

    Un bacione!

  4. Barbara
    23 marzo 2012 @ 12:18

    il risultato è una vera meraviglia!

  5. Cla
    23 marzo 2012 @ 15:09

    Irene, hai fatto un capolavoro!
    bravissima :*
    grazie infinite per il lavoro certosino di raccolta delle ricette…sono compiaciuta
    Cla

  6. Sara
    23 marzo 2012 @ 15:17

    Che meravigliaaaaa!Davvero particolarissimo l’abbinamento, devo andare a recuerare le fave di cacao!

  7. Claudio
    23 marzo 2012 @ 18:07

    onorato di aver partecipato alla degustazione bendata! ;-)

  8. Crostoni di lardo, pere, gorgonzola e miele - Juls' Kitchen | Juls' Kitchen
    26 marzo 2012 @ 08:12

    [...] il post vi ha messo appetito e curiosità, andate sul sito di Irene Cucina Senza Senza, per scoprire tutti gli altri abbinamenti proposti. Sharing is caring! Thank you! [...]

  9. Sonia nel paese delle stoviglie » Tartine con formaggio di bufala e cipolle e Bella Estate passito
    29 marzo 2012 @ 09:14

    [...] ecco le altre ricette del contest: Diario di una passione, Cucina senza senza, paneburroemarmellata, julskitchen, l’appetitovienleggendo, fiordifrolla, peperoniepatate, [...]

  10. Gio
    31 marzo 2012 @ 12:54

    passo a lasciarti un grande abbraccio!
    e a gustarmi la tua millefoglie ovvio!
    :*

  11. chocolat
    31 marzo 2012 @ 19:20

    Wow che ricetta splendida , la mangerei subito ! Grazie Chocolat.

  12. La Bella Estate, con le mini quiche di verza e cannella | Ilaria Mazzarotta
    5 dicembre 2012 @ 00:44

    [...] ecco invece le ricette delle altre foodblogger che hanno partecipato (ringrazio Cucina Senza Senza che ha fatto il lavoro di catalogazione per [...]

  13. Crig Christopher
    3 novembre 2013 @ 22:13

    Very nice!! there is so much information on this blog keep posting good information like this so that I can come back every day for some new info…

Vuoi lasciare un commento?





Cerca

  • AL RIPARO DA INTOLLERANZE

    Irene Binaghi
    Le ricette proposte su questo blog invitano a una cucina naturale, nel rispetto di chi soffre di intolleranze alimentari. Sono utilizzati ingredienti bio, senza latticini, senza zucchero, senza lieviti, senza grano, senza uova, senza carne, ma - soprattutto - senza rinunciare all’acquolina in bocca. Questa è quella che chiamo la sfida senza senza. Le intolleranze passano, il modo più naturale di cibarsi resta.
  • Cinguettii senza senza

  • Pausa Thè su YouTube

  • PREVENZIONE IN 111 RICETTE

    Verso La Tolleranza
  • Parole da assaggiare

    Intolleranze Zero
  • Sottoscrivi

  • Translator